Quando l’assicurazione viaggio risulta indispensabile

19 aprile 2018

Programmare un viaggio non è mai cosa semplice e l’imprevisto è sempre dietro l’angolo, per questo motivo stipulare un’assicurazione viaggio è senza dubbio un modo per partire a cuor leggero.

Quali sono i principali disguidi dai quali è meglio tutelarsi in anticipo? Per esempio, lo smarrimento dei bagagli, un imprevisto di natura personale che ci obbligherà ad annullare improvvisamente il viaggio o nei casi più gravi a supportarci qualora dovessimo incorrere in qualche inconveniente e necessitare di assistenza medica in un Paese estero.

Per risparmiare sulla polizza viaggio è necessario prestare attenzione alle diverse opzioni di copertura incluse e vedere se nel nostro programma potrebbero essere più o meno utili. Per esempio, è necessario avere la copertura per la macchina a noleggio se sapremo già di non utilizzarla? Esistono diverse tipologie di assicurazione viaggio e si distinguono soprattutto in base alla quantità di viaggi che intendiamo fare in un anno o alla durata degli stessi. Esiste anche la possibilità di assicurarsi in base alla tipologia di imprevisto dal quale vogliamo tutelarci… La scelta sta a noi in base alle nostre esigenze personali.

Quindi ricapitolando possiamo optare per un’assicurazione singola se non abbiamo pianificato altri viaggi oppure una polizza annuale o multi-viaggio se invece sappiamo che viaggeremo spesso.

Esistono poi polizze assicurative che si distinguono in base alla tipologia di assicurato, per esempio quelle dedicate ai lavoratori, agli studenti o agli sportivi. Sta a noi scegliere quella più indicata in base alle nostre personali esigenze.