Connessione internet: ADSL, fibra ottica e 5G. Uno sguardo al futuro!

6 dicembre 2018

connessione internet

La connessione internet nel XXI secolo è diventata ormai fondamentale ed accessibile a tutti, grazie anche all’influenza degli smartphone e tablet, che ne prevedono l’utilizzo per la maggior parte delle applicazioni.
Mentre un tempo ci si scambiavano sms e cartoline, adesso l’utilizzo di chat, sia per messaggi che per videochiamate, è diventata la base per ogni comunicazione. Non solo, sono tante infatti le possibilità di utilizzo di internet attraverso i device e per questo motivo gli utenti ricercano servizi sempre più performanti.
L’ADSL ha sicuramente cambiato il modo di vedere il collegamento alla rete, poiché con un piano in abbonamento si può usufruire di un servizio stabile e veloce. Dall’introduzione dell’ADSL le tipologie di connessione si sono evolute fino ad arrivare alla diffusione della fibra ottica e al 5G.
Guardiamo quindi da vicino le differenze tra i principali sistemi.

ADSL
L’ADSL, asymmetric digital subscribe line, è ormai uno dei sistemi più diffusi per accedere alla rete sia da casa che in ufficio.
Il funzionamento di questa linea di collegamento digitale viene definito a trasmissione asimmetrica poiché i dati vengono ricevuti più velocemente di quelli che vengono inviati.
L’installazione è semplice, basta collegare il cavo del modem alla linea telefonica attraverso un “doppino”, che consente così un accesso diretto all’internet service provider.
L’ADSL è diventata un sistema di connessione alla portata di tutti grazie alle diverse offerte date dalle varie compagnie telefoniche esistenti.
L’ADSL è un servizio a “banda larga” che permette di caricare i formati multimediali più pesanti reperibili su internet, come video, audio e applicazioni.
Tuttavia, negli ultimi anni la fibra ottica sta scalzando l’ADSL grazie alla sua maggior velocità.

FIBRA OTTICA
La fibra ottica consiste nell’utilizzo di fibre vetrose realizzate in modo da poter condurre la luce. Questo sistema la rende attualmente la migliore scelta nell’ambito delle telecomunicazioni.
Il successo della fibra ottica è dovuto al fatto che la sua struttura permette al campo elettromagnetico ad alta frequenza di essere convogliato, riducendo dispersioni.
La fibra ottica raggiunge addirittura i 100 Mbit/s, superando di gran lunga l’ADSL, che arriva a circa 1/10 di questa velocità.
Per quanto riguarda l’installazione, il primo passo da fare è quello di verificare la presenza di copertura nella propria zona, successivamente sarà l’operatore incaricato ad installarla con un sistema simile a quello dell’ADSL, che prevede l’utilizzo di un modem specifico.

5G-IL FUTURO
Dalla connessione mobile a 2G, anche internet dedicato alla scheda SIM si è evoluto nel tempo, fino ad arrivare al 4G, velocità massima garantita ad oggi dagli operatori di rete mobile per la connessione internet.
Anche in questo campo il progresso è alle porte, è previsto infatti per il 2020 l’avvio della rete 5G.
Quali saranno le novità?
– Un potenziamento dell’efficienza spettrale rispetto al 4G;
– Un miglioramento della copertura di rete;
– Un potenziamento del segnale;
– Una latenza minore rispetto al LTE.
La rete 5G, inoltre, dovrebbe offrire servizi di comunicazione anche in occasione di catastrofi naturali.
Grazie all’innovazione ottenute nel campo della connessione internet, le maggiori case di produzione di smartphone hanno cominciato a lanciare nuovi prodotti capaci di sostenere la connessione 5G, così da cambiare velocemente le abitudini degli utenti di tale servizio.
Aspettando il 2020 per la connessione 5G sulla rete mobile, l’ADSL e la fibra ottica rimangono i sistemi di connessione ad internet più veloci e stabili di sempre.