Conto corrente online o tradizionale? Quale scegliere…

1 novembre 2018

conto corrente

Al giorno d’oggi sono sempre più le banche che decidono di operare online, ma come funziona e che vantaggi porta l’home banking?

CONTO CORRENTE ONLINE
Il conto corrente online sicuramente ha come primo vantaggio quello di non avere costi, eccezion fatta per l’imposta di bollo. Un altro vantaggio importante è la comodità di poter operare con la propria banca comodamente da casa o da qualsiasi altro posto, non essendo legato ad una sede fissa.
Il conto online risulta essere inoltre affidabile grazie ai controlli e alle nuove tecnologie che permettono di effettuare versamenti in sicurezza attraverso l’utilizzo di “chiavette” generatrici di codici per ogni accesso e movimento bancario, non permettendo a terze parti di effettuare operazioni sul conto.

CONTO CORRENTE TRADIZIONALE
Il conto corrente tradizionale ha invece un costo di apertura e uno di mantenimento, costo che varia in base alle operazioni svolte.
Sicuramente il conto tradizionale, rispetto a quello online, ha come grande vantaggio quello di potersi confrontare direttamente con persone fisiche e quindi instaurare un rapporto personale con i responsabili, tra cui operatori di cassa o consulenti finanziari.

Come fare, quindi, a decidere quale scegliere?
Bisogna vedere quali sono le necessità dell’intestatario, se si tratta di una persona che ha dimestichezza con la tecnologia e soggetta a spostamenti durante l’anno possiamo consigliare il conto online, se invece l’interesse è quello di avere un rapporto di fiducia con i responsabili di banca, allora probabilmente dovreste optare per un conto di tipo tradizionale.
Un fattore che non deve pregiudicare la scelta è quello della sicurezza, garantita in entrambi i casi.